Lavaggio stampi a ultrasuoni

Lavatrici ad ultrasuoni per la pulizia degli stampi.

Macchine ultrasonore per la sgrassatura e la pulizia rapida di matrice, filiere e trafile stampo, colonne, impronte, ugelli, movimenti, punzoni, portastampo, e altri componenti degli stampi per stampaggio a pressione di alluminio, zama, oggetti in plastica e articoli in gomma elastica.

Lavaggio con ultrasuoni e detergente ecologico dello stampo a iniezione e della matrice di estrusione trafilati in lega oppure in plastica.

Per diversi anni il lavaggio stampi è stato un’operazione gravosa e un ciclo di manutenzione delicato per il reparto di manutenzione interno delle aziende stampatrici di componenti tecnologici.

Dalla fonderia di colata in pressofusione all’iniezione di termoplastici e termoindurenti, la nostra tecnica ha consentito a migliaia di produttori di articoli stampati di migliorare qualità, tempi e metodo di lavoro in officina.

I nostri impianti di lavaggio e manutenzione stampi ad ultrasuoni riescono a lavare, risciacquare, proteggere e asciugare ogni tipo di stampo e figura di stampaggio in pochi istanti.

Stiamo descrivendo macchine che sono state progettate per ottenere una precisa pulizia dello stampo in ogni sua forma, superficie nascosta, peso e volume, fori ciechi e componenti di assieme.

Ultrasuoni pulsati e in multifrequenza, detergente specifico e semplice acqua permettono di avere una perfetta e rapida pulizia ripetuta e costante in ogni lavaggio di un parco stampi anche di notevoli dimensioni; come quello di alcune grandi aziende del settore plastico specilaizzate nelle produzioni di scatole elettriche, interruttori elettrici e quadri elettrici,  e nel settore di produzione che copre il mercato elettrotecnico civile e industriale in genere, dove sono stampati molte serie di articoli e componenti: dalla piastrina della scatola di connessione cavi elettrici di casa ai grandi armadi di comando in Pvc e altre materie plastiche che sono resistenti, ignifughe e più maneggevoli e sicure dei vecchi  quadri elettrici in metallo zincato verniciato.

Le macchine di lavaggio puliscono in automatico, equipaggiate di programmi e generatori programmati per lavorare in modo intelligente ed attivo, tale da decidere in modo autonomo il tipo di potenza e frequenza migliore da trasmettere nel liquido. Temperatura, tempi, e numero di pulsazioni invece possono essere regolate inizialmente dall’addetto, per poi funzionare in modo autonomo e automatico.

I generatori e i trasduttori industriali fabbricati nei nostri stabilimenti sono studiati per sgrassre in profondità e con massima accuratezza ogni anfratto e angolo delle superfici immerse nella vasca interna, ma, contrariamente ai vecchi macchinari tradizionali, essi non rovinano e non modificano le dimensioni e le caratteristiche delle superfici e dei metalli, rispettano gli spigoli vivi e le filettature di precisione, non interferiscono con abrasione le più delicate impronte che uno stampo possa presentare, come nel caso di stampaggio lunotti e copri cruscotto in plastica trasparente, cioè dove la zona di stampaggio è obbligatoriamente lucida e senza la minima rugosità.

In officina stampi le lavatrici e i pulitori Ultrasuoni ie consentono di eliminare tempi e costi in dispersiva manodopera, e anche i risultati e il mantenimento di uno stampo pulito ad ultrasuoni non possono essere confrontati con una imprecisa pulitura manuale.

Le singole lavatrici per stampi sono disponibili diversi modelli di volume e capienza, da 70, 150, 200, 350, 700, 1.000 e 2.000 litri.

Versioni con vasca interna sino a 20.000 litri sono progettate e progettate con dimensioni e caratteristiche su commessa.

Ultrasuoni industrial engineering

Catalogo Ultrasuoni ieCATALOGO IN PDF: macchine e impianti per il lavaggio stampi e matrice.