Tecnica degli ultrasuoni


La tecnologia del lavaggio ad ultrasuoni.

La tecnica di pulizia e sgrassatura con gli ultrasuoni è oggi senza limite per quanto riguarda le esigenze di lavaggio in officine, artigianato e industria.

Con le macchine digitali possiamo pulire grossi pezzi idraulici, torniture, stampi, ingranaggi ed i particolari più delicati nella meccanica di precisione. Allo stesso tempo si lavano molto bene gioielli, pietre preziose, bisturi, bisturi, circuiti stampati, minuteria metallica in acciaio o in ottone, componenti in alluminio e altre leghe leggere.
Efficienti per la pulitura delle superfici in metallo, vetro, ceramica e plastica, gli ultrasuoni sono un metodo moderno ed energico, veloce e di medio o basso costo economico per rimuovere olio, grasso, calcare, calamina e carbone bruciato, limatura e sfridi di fresatura, polvere e inquinanti, ruggine e depositi resistenti ai sistemi tradizionali di lavaggio.

Nei cicli di lavoro industriale le superfici che sono sottoposte a tornitura a controllo numerico sono lavate più volte tra una fase di lavoro e la successiva, nella manutenzione di motori, testate motore, parti di macchinari, stampi, matrici, le lavatrici ultrasonore sono l’unico mezzo per ottenere uno sgrassaggio sicuro, uniforme ed ecologico su componenti che costano migliaia di euro.

Da quando abbiamo iniziato la nostra attività abbiamo visto come i pulitori professionali ad ultrasuoni si sono diffusi in ogni tipo di produzione ed azienda, sino a diventare apparecchiature indispensabili nella maggioranza delle lavorazioni meccaniche e non solo.

In un mercato con maggiore competizione la qualità dei produttori italiani resta ad alto livello, il nostro paese è uno dei maggiori produttori di macchine di lavaggio ad ultrasuoni malgrado rivenditori e importatori di vasche provenienti dall’estero ed etichettate made in italy, made in germany, ecc.

Da diversi anni la produzione di nuovi tipi di trasduttori in materiale ceramico sinterizzato ULTRA-PZT consente di far funzionare impianti che lavano a più frequenze e non presentano rumori, perdite di potenza e altre limitazioni dei vecchi sistemi a frequenza statica. I nostri impianti di lavaggio sono certificati con una soglia di rumore inferiore ai 70 Decibel.

I nuovi trasduttori in ceramica e acciaio sono più resistenti alle sollecitazioni meccaniche e ciò consente una maggiore durata di vita delle macchine.

I generatori ultrasonori sono controllati con nuovi microprocessori digitali moderni programmati in fabbrica per avere una specie di intelligenza di tipo ad apprendimento logico. Questi nuovi accorgimenti tecnici permettono al generatore di dialogare con i dati di tensione e corrente del carico capacitivo degli emettitori e di prendere decisioni di modifica parametri istantaneamente, senza l’intervento dell’operatore.
Elettronica degli ultrasuoni
I valori delle frequenze e delle potenze sono quindi cambiate in millisecondi e aggiustate in automatico dalle schede elettroniche interne in base ai valori di massa, peso, temperature, densità superficiale del liquido.
La regolazione automatica e intelligente dei parametri fondamentali migliora i tempi di risposta e il rendimento del ciclo di lavaggio.
Gli accoppiamenti tra macchina e trasduttori in vasca interna sono stati rinforzati con trattamenti speciali sottovuoto.
Su un display digitale sono monitorate e ben visibili i valori impostati e i valori istantanei in tempo reale.
L’utilizzatore può aggiungere suoi cicli di trattamento personalizzati e memorizzarli a suo piacimento.

Il generatore e i trasduttori sono protetti da speciali sistemi elettronici di sicurezza e ogni funzione anomala è subito segnalata.
I moduli di potenza tipo ULTRA-IGBT che adottiamo per i nostri gruppi ultrasonori rendono grande potenza in uscita che i trasduttori trasformano in una uniforme vibrazione con profonda cavitazione sonica

.macchina ultrasuoni 200 lunga
sgrassatura sonica metalli e alluminio